Iscrizione newletter

Idilio Galeotti - L'Urlo degli Ultimi

Mu.Ve. - Fra arte contemporanea, spiritualità e sperimentazione.

Mostra “Crocifisso e Crocifissi” 13 agosto - 15 ottobre 2019

 

 

Il Mu.Ve. (Museo del Vescovado di Modigliana) si sviluppa intorno al nucleo espositivo permanente costituito dalla donazione del fotografo Vito Liverani e di sua moglie Magda, che raccoglie una collezione di dipinti di alcuni dei nomi più rappresentativi della scena contemporanea italiana: Vedova, Crippa, Dova, Turcato, Brindisi, Giandante X, Olivieri.

A questa collezione si affianca una sezione di arte locale, con opere di don Giulio Liverani, ceramista; Padre Flaviano Laghi, scultore; don Leonardo Poggiolini, pittore: uomini che hanno vissuto una parte importante del loro ministero sacerdotale e della loro vocazione artistica sul territorio della Valle del Tramazzo.

  Riccardo Ceroni - Gesù che sale verso l'alto dei cieli. "In legno di cedro e base di ciliegio. Questa è l'espressione della fede manifestata dalla natura."

Fin dall'esordio il museo ha espresso il desiderio di connotarsi come un luogo di movimento, di accoglienza e sperimentazione: non una fredda e statica custodia di opere d'arte, dunque, ma accanto al cuore dell'esposizione permanente, spazio per un'esperienza artistica viva e continua.
La sua collocazione contemporanea, costituita da opere in cui si supera il concetto tradizionale della rappresentazione di arte come imitazione della natura, consente di avvicinarsi a una dimensione artistica che si fa ascolto, a una bellezza carica di interrogativi, tutt'altro che rassicurante, che porta inquietudine e vuole mettere in discussione.

Ogni anno, perciò, viene proposto un tema sul quale costruire riflessioni, approfondimenti ed esperienze legate al mondo dell'arte e delle arti. Conferenze, incontri, letture, ascolti e mostre temporanee che coinvolgono una platea crescente di appassionati e di artisti.

Il tema scelto per il 2019 è stato "Crocifisso e Crocifissi", in omaggio e in ricordo di Luigi Timoncini, maestro incisore, pittore e sostenitore del Mu.Ve., recentemente scomparso.

Giorgio Cavina - Ecce Homo

A lui si deve la riflessione che ha dato vita al progetto:

"[...] Oggi l’attenzione per il crocifisso è diventata molto rara, un po’ per distrazione, un po’ perché considerato un avanzo del passato. La vita di oggi è molto dinamica e convulsa e non permette di meditare e, sempre correndo, si dimenticano molti valori. Mai come oggi l’uomo è un valore sconosciuto: ricco, anzi molto ricco, ma difficile da conoscere.

Giornali, televisione e i mass-media annunciano che l’uomo sta per arrivare su Marte, senza mai dire chi è questo sconosciuto. Non importa essere cristiani devoti per interrogare la Croce, che racconta tutta la verità della vicenda umana [...]"

L'Uomo della Croce che diventa l'uomo con la croce, in un dialogo instancabile e sempre vivo fra il Sacro e il quotidiano, fra la dimensione del dolore e quella della salvezza. Che cosa rappresenta ancora oggi il crocifisso? Quali sono i significati che la croce ha raccolto in duemila anni di storia? Chi sono i nostri crocifissi? A queste domande hanno cercato di dare una risposta artisti provenienti dai contesti più disparati, professionisti o appassionati, pittori, scultori, fotografi, ceramisti. Uomini e donne, giovani e anziani, persone di fede e persone di fedi, che hanno partecipato alla mostra conclusiva della stagione estiva, inaugurata il 13 agosto e aperta fino al 15 ottobre.

Trenta opere all'apparenza eterogenee, ma che accostate l'una all'altra offrono un racconto vivo e vibrante, delicato e sorprendente. Un coro di voci che nel suo dare una risposta alle infinite domande offerte dal tema del Crocifisso e dei Crocifissi, ne suscita un controcanto di nuove e sorprendenti.

 

Gli artisti che hanno esposto alla mostra Crocifisso e Crocifissi: Lima Amissão, Riccardo Rontini, Giorgio Cavina, Paola Bandini, Giacomo Ianniello, Paola Alboni, Riccardo Ceroni "Schérpa", Bottega di Iconografia di don Gianluca Busi, Aleksandra Karnyskova, Anna Malyga, Antonella Ciccarella Romero, Falpogol_Art, Idilio Galeotti, Marco Raggi, Matteo Quadalti, Antonello Cavina, Luciana Montanari, Etta Salghini, Agostino Fabbri, Carlo Marchi, Fausto Gordini, Leonardo Farina, L'Artista del Mare, Matteo Cuttano, Oratorio Acr Girls, Carlo Montaguti

 

Mu.Ve. Museo di arte moderna del Vescovado di Modigliana

Piazza Cesare Battisti, 12 47015 Modigliana (FC)

Per informazioni e prenotazioni di visite guidate: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.